istituzionale

MC_001

MC_002

MS0_3715

MS0_5808

MS0_5898

MS0_6543

MS0_6764

MS09816_2

IMG_7156

IMG_7083

IMG_4890

IMG_4896

IMG_4955

IMG_5814

IMG_6329

IMG_6333

IMG_6447

IMG_6640

TS_001

Corsa all’Anello, Scoccione è il cavaliere più veloce

Il fantino di Fraporta ha fatto il miglior tempo di gara nello sfida contro Ernesto Santirosi di Mezule

NARNI 16 maggio 2017 – E’ Alessandro Scoccione di Fraporta il cavaliere più veloce della 49esima edizione della Corsa all’Anello. Il fantino rossoblù, che ha corso la terza tornata della giostra equestre su London Eye centrando tutti gli anelli (sei) e riportando 45 punti con la penalità di una bandierina interna (15 punti), ha girato a 28.07 nella sfida contro Ernesto Santirosi di Mezule aggiudicandosi il miglior tempo di gara.
Subito dopo di lui arriva il fantino di Santa Maria, Diego Cipiccia che su Tirisondola ha girato a 28.21 nella prima tornata, correndo contro Jacopo Rossi di Fraporta. Cipiccia ha anche vinto il titolo di miglior cavaliere nella gara per il titolo corsa contro Scoccione.
Terzo Luca Paterni di Fraporta su Receptivo che nella sfida contro Fabrizio Fani di Mezule (seconda tornata) ha girato a 28.3. Ecco nel dettaglio tutti i tempi di gara.
Nella prima tornata il miglior tempo è stato riportato da Diego Cipiccia di Santa Maria su Tirisondola, che ha girato a 28.21 nella sfida contro Jacopo Rossi che montava Filba Candramjga e che ha girato a 28,74. Subito dopo troviamo sempre un tempo di Cipiccia che ha girato a 28.6 nella sfida contro il cavaliere di Mezule Fabio Picchioni su Speak Indy (29.26). Nella terza sfida Mezule – Fraporta, Picchioni ha girato a 28.98 e Rossi a 28.43. Nella tornata Cipiccia ha infilato 5 anelli (75 punti), Picchioni 4 anelli (60 punti) con 15 punti di penalità per una bandierina interna (45 punti) e Rossi 4 anelli (60 punti).
Nella seconda tornata, il miglior tempo è stato quello di Luca Paterni (28.3) su Receptivo nella sfida contro Fabrizio Fani di Mezule che su Selavalava ha girato a 28.91. Il secondo miglior tempo della tornata è sempre del fantino rossoblù che ha girato a 28.57 nella sfida contro Marco Elefante di Santa Maria su Rosa di Corte che ha riportato 28.8. Nella terza gara della tornata che ha visto battersi Fabrizio Fani contro Marco Elefante, il fantino bianconero ha corso a 29.91, quello arancioviola a 29.53 Nella tornata Paterni ha infilato 6 anelli (90 punti) con 30 punti di penalità (due bandierine interne abbattute) che lo hanno portato a 75 punti, Fani 4 anelli (60 punti) con una bandierina interna abbattuta (15 punti) che lo ha portato a 45 punti e Elefante 3 anelli (45 punti).
Il miglior tempo della terza tornata va a Alessandro Scoccione di Fraporta su London Eye che nella sfida contro Ernesto Santirosi di Mezule su Notte Fatale ha girato a 28.07 contro i 28.62 del fantino bianconero. Secondo miglior tempo è di Santirosi che ha corso a 28.34 nella prima sfida contro Tommaso Suadoni di Santa Maria su Velida che ha girato a 28.67. Nella terza sfida Scoccione ha girato a 28.47 e Suadoni a 28.54. Nella tornata Scoccione ha centrato 6 anelli con una penalità di 15 punti per una bandierina interna abbattuta (75 punti), Santirosi 4 anelli con una bandierina interna abbattuta per 15 punti di penalità (45 punti) e Suadoni ha centrato 3 anelli (45 punti).
Il punteggio finale quindi è stato di 130 punti per Mezule e 195 per Santa Maria e Fraporta che sono andate allo spareggio con Cipiccia e Paterni. Ha avuto la meglio Santa Maria che ha riportato a casa l’anello d’argento salendo a quota 22.

RSS
Facebook
Google+
Twitter
YouTube
Instagram