istituzionale

MC_001

MC_002

MS0_3715

MS0_5808

MS0_5898

MS0_6543

MS0_6764

MS09816_2

IMG_7156

IMG_7083

IMG_4890

IMG_4896

IMG_4955

IMG_5814

IMG_6329

IMG_6333

IMG_6447

IMG_6640

TS_001

Corsa Storica, in arrivo due suggestivi spettacoli

Domani In Vino Veritas metterà in scena Bestiarium Project e sabato il Teatro del Ramino racconterà il Cammino di Santiago

NARNI 4 maggio 2017 – Due suggestivi spettacoli il 5 ed il 6 maggio coloreranno piazza dei Priori. Domani alle 22 ci sarà “Bestiarium Project” a cura della compagnia In Vino Veritas e sabato il Teatro del Ramino metterà in scena “Jacopo e Tebaldo”, spettacolo di punta della 49esima edizione della Corsa all’Anello.
BESTIARIUM PROJECT – Tracce pagane nel cuore della tradizione come gargoyles di una cattedrale, simboli onirici dei bestiari gotici, dall’attitudine rock con fusto folk, mescolanza sonora ispirata a tradizioni celtiche e mediterranee, con margine di contatto nella scena pagana. Lo spettacolo verrà messo in scena alle 22 in piazza dei Priori. La compagnia In Vino Veritas sarà per le vie della città e nelle osterie anche a partire dalle 18 con uno spettacolo itinerante.
JACOPO E TEBALDO – Lo spettacolo dell’associazione culturale Teatro del Ramino è ispirato all’impresa compiuta su trampoli attraverso un’affascinante tratto del cammino di Santiago de Compostela compiuto dalla compagnia, unica esperienza al mondo, e scritto sulla scorta delle emozioni che ne hanno riportato.
“È’ una messa in scena nuova – spiegano dalla compagnia – frutto della fatica fisica e mentale di avere attraversato le vie e i boschi con i nostri trampoli ai piedi, dalla soddisfazione di aver raggiunto Santiago quando nessuno credeva che ci saremmo riusciti, dalla soddisfazione del giorno del cammino partiti da Siena, dove solo la caparbietà riesce a darci la forza per alzare il trampolo per andare avanti.Dalle visioni e dai pensieri che possono affiorare solo in posti così leggendari. Dalle notti passate a riposare con i piedi feriti. Dagli incubi avuti, dalla paura di non riuscire e dalla ferma volontà di farcela. Tutto ciò abbiamo messo in questo nuovo spettacolo e fra tutto questo la storia, i secoli andati e la fantasia ci hanno reclamato un importante ruolo di coprotagonisti. Per fare uno spettacolo sul pellegrinaggio si poteva leggere una guida o un libro, noi abbiamo preferito viverlo”.
ALTRI EVENTI – Domani, 5 maggio, dalle 16 alle 18 in piazza dei Priori ci sarà “C’era una volta a Narnia… Giochi di ieri per bambini di oggi”, giornata medievale dedicata ai bambini a cura dei nidi dell’infanzia “Il Grillo Parlante” e l’”Ape Maia”. Dalle 17 alle 22.30 ci sarà la visita della giuria del Bravio agli ambienti medievali ed antichi mestieri ricostruiti dai terzieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria. Alle 21.15 in Duomo avrà luogo “A cantar San Giovenale”, a cura del coro “Harmoniae coelestes” della Cattedrale di Narni.
Sabato 6 maggio a partire dal mattino tornerà in piazza dei Priori il mercato medievale, alle 15 si terrà per la città una caccia al tesoro “Alla scoperta del patrono” ed alle 19 in Cattedrale avrà luogo “Melodie antiche ed emergenze attuali”, concerto di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal terremoto del Centro Italia. Ai flauti ci sarà Sergio Rossini, all’organo Marco Biondini.

RSS
Facebook
Google+
Twitter
YouTube
Instagram