istituzionale

MC_001

MC_002

MS0_3715

MS0_5808

MS0_5898

MS0_6543

MS0_6764

MS09816_2

IMG_7156

IMG_7083

IMG_4890

IMG_4896

IMG_4955

IMG_5814

IMG_6329

IMG_6333

IMG_6447

IMG_6640

TS_001

Rivincita, tutte le novità del corteo storico

La sfilata partirà dal cuore cittadino per raggiungere lo stadio San Girolamo dove si terrà la giostra equestre

NARNI 22 giugno 2017 – La Rivincita di sabato sera (24 giugno) sarà anticipata dal grande corteo storico, che partirà dal cuore cittadino alle 19.45 per raggiungere lo stadio San Girolamo. Il corteo, ricalcherà quello presentato a maggio, con qualche novità: una piccola riduzione del numero di costumanti e la presenza di un gruppo di popolani che richiameranno in qualche modo i riti dedicati a San Giovanni Battista, santo al quale è dedicata questa edizione di giugno della Corsa all’Anello.
Aprirà il corteo il suono dei musici, il gruppo delle magistrature comunali e pontificie con i propri gonfaloni e stendardi, quindi i terzieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria secondo l’ordine di arrivo alla Corsa all’Anello dell’anno precedente, con i gruppi delle fanfare, le autorità, le rappresentanze militari, i cavalieri della corsa, le corporazioni delle arti e le nobili casate delle antiche famiglie.
Mezule, riproporrà gli abiti nuovi di tutto il gruppo musici, formato da 25 elementi tra tamburini e tubicine. Per quanto riguarda la dama degli anelli, ci sarà un gradito ritorno. Tornerà infatti ad indossare l’abito bianco e nero, come a maggio, Maria Stefania Cotini. Per il resto, le responsabili hanno fatto sapere che è stato creato un gruppo di popolani e popolane che recheranno elementi legati a San Giovanni come l’acqua e le erbe aromatiche per fare la tradizionale acqua odorosa.
Santa Maria, presenterà un corteo molto simile a quello di maggio. Gli arancioviola non hanno fatto abiti nuovi ma hanno provveduto ad inserire importanti accessori sia nel gruppo degli anelli che nelle famiglie. La dama degli anelli segna un ritorno importante. L’abito di punta del corteo sarà infatti indossato da Sara Cipiccia, sorella del cavaliere Diego, che ha vinto anche importanti premi. Anche Santa Maria presenterà il gruppo dei popolani con i riferimenti al culto di San Giovanni Battista.
Fraporta presenterà un corteo con molte novità. I componenti delle famiglie, così come il capo priore ed il priore andranno a cavallo. La dama degli anelli sarà Annalisa Mariotti ed il gruppo rossoblù recherà i simboli del giugno, ossia il grano ed i granchi. Attenzione anche al gruppo dei popolani che saranno introdotti da un carroccio trainato dai buoi sul quale ci sarà lo stendardo di San Giovanni, frati e chiarine. Dietro di loro il popolo crasso con famiglie e balie, e per ultimo il popolo minuto con, per fare un esempio, i mietitori, i raccoglitori di tartufi e le donne inghirlandate. In corteo anche i pellegrini ed i frati domenicani.
Il corteo dell’Ente Corsa non avrà il gruppo dei popolani. Ci saranno le autorità comunali e pontificie insieme al gruppo delle dame che quest’anno è stato infoltito con la presenza delle damigelle dell’amor cortese.

RSS
Facebook
Google+
Twitter
YouTube
Instagram