Fraporta

,

E’ il Terziere che occupa la parte centrale della città, caratterizzata essenzialmente dalle due piazze principali e dai monumenti storici del Paese e dall’imponenza del Duomo.

Dopo numerosi anni di ottima ed inimitabile gestione dell’ex-priore Carlo Capotosti, oggi facente parte dell’organizzazione dell’Ente Corsa, il comitato del terziere è attualmente costituito da una nuova generazione di contradaioli ,agguerriti ed ambiziosi ,desiderosi di rinnovare la gestione del terziere, nella conferma delle sue grandi tradizioni. Il gruppo manifestazione di Fraporta è storicamente il punto d’incontro di tutti i simpatizzanti del Terziere.

Avendo a disposizione le due piazze principali della città, il terziere Fraporta ha utilizzato al meglio queste possibilità, sfruttando gli ampi spazi per riproporre allo spettatore delle suggestive scene di massa, coinvolgendo anche più di cento costumanti tra nobili e popolani, dando così un’impronta ben specifica alle sue manifestazioni.

Durante gli oltre 15 giorni di festeggiamenti, per allietare in allegria e libertà le serate dei graditi turisti visitatori, sono allestite dal Terziere Fraporta l’ Hosteria, il Forno e Lo Dolce, per soddisfare tutti i gusti e tutte le esigenze.

Nel corteo del terziere, spiccano il gruppo tamburini, vincitore di numerosissimi premi, nonché gli stendardi dei castelli, dipinti da giovani artisti narnesi ed il gruppo dei musici medievali.

Tutti i costumi sono stati realizzati artigianalmente nella sartoria terziere, grazie alla abilità e alla passione delle sarte contradaiole, nel pieno rispetto dell’iconografia e documentazione storica.

Per quanto riguarda l’ambiente, spicca all’occhio la ricostruzione della Via dei Mercanti (oggi via dei Priori) con i grandi portali di legno tipicamente medievali, la suggestiva illuminazione con candele della chiesa di S.Francesco, dove si svolge ogni anno la tradizionale cerimonia di investitura dei cavalieri giostranti, e l’imperdibile addobbo di via del Campanile, scorcio emozionante del terziere.