fbpx

Autore: Ente Corsa Narni

Sfida all’ultimo anello, è il momento della Corsa 2022

NARNI 7 maggio 2022 –  E’giunta l’ora della gara che decreterà il vincitore della Corsa all’Anello 2022.
Domani pomeriggio, 8 maggio, al Campo de li Giochi si terrà l’attesa giostra equestre in cui si sfideranno fino all’ultimo anello i cavalieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria.

LA GARA – Nell’avvincente gara equestre i cavalieri si scontreranno in un duello diretto. La gara consiste nell’infilare con la lancia un anello sospeso su un braccio meccanico. La caratteristica della corsa è la velocità e la tecnica. Ciascun fantino di terziere deve battere quello dell’altro terziere sul tempo per arrivare prima ad infilare l’anello. Rapidità, buona mira e freddezza sono le armi vincenti del cavaliere che deve infilare l’anello di 10 cm di diametro al galoppo. Un dispositivo elettronico sgancia automaticamente l’anello avversario quando al terzo giro l’altro viene preso dal primo dei cavalieri che arriva sul porta anelli.

La gara si svolge su un tracciato ellissoidale dove ciascun fantino sfida gli altri con gare uno contro uno su tre giri e tre tornate. Ogni anello conquistato ha un punteggio, vince il terziere che al termine delle tornate ha totalizzato più punti. La gara si svolge in tre tornate, ognuna formata da tre gare dirette e decreterà il vincitore dell’anello che “ne vanterà gloria per l’anno intero”. Nella gara di settembre 2021 si è aggiudicato la vittoria il terziere di Fraporta.

I CAVALIERI IN CAMPO

I responsabili della scuderia del terziere Mezule Simone Galletti e Federico Minestrini schiereranno in campo Cristiano Liti che correrà su Scoiattolina, Ernesto Wilmi Santirosi che monterà Deserto Proibito e Tommaso Finestra che correrà su Air County. La riserva del terziere bianconero è Lorenzo Proietti.

I responsabili della scuderia del terziere Fraporta Edoardo Secondi e Luca Saltimbanco metteranno in campo Luca Paterni su Sou Incantada, Jacopo Rossi su Mazzini e Leonardo Piciucchi su Don Medellin. La riserva sarà Mattia Zannori.

Il responsabile della scuderia di Santa Maria Diego Cipiccia correrà su Monsieur Polly e schiererà accanto a lui Tommaso Suadoni su Spirit of Fall e Alessandro Scoccione su Pattolina. La riserva sarà Marco Bisonni.

Per quanto riguarda le tornate la prima sarà da disputata da Cristiano Liti (Mezule), Jacopo Rossi (Fraporta) e Diego Cipiccia (Santa Maria). La seconda da Ernesto Wilmi Santirosi (Mezule), Luca Paterni (Fraporta) e Tommaso Suadoni (Santa Maria) e la terza da Tommaso Finestra (Mezule), Leonardo Piciucchi (Fraporta) e Alessandro Scoccione (Santa Maria).

Chi sarà il vincitore della Corsa all’Anello 2022?

LEGGI ANCHE: Corsa, Mezule vince l’anello d’argento
Organizza il tuo viaggio a Narni

Corsa, è l’ora del grande corteo storico

NARNI 6 maggio 2022 – C’è grande attesa per il suggestivo corteo storico che dopo tre anni di assenza a causa della pandemia, domani sera (7 maggio) a partire dalle 21 attraverserà le vie della città.  La sfilata conterà la presenza di centinaia di figuranti e riproporrà per tradizione la processione in onore di San Giovenale del 1371. Il corteo rappresenta uno degli spettacoli più suggestivi della Corsa all’Anello. I costumanti, tutti ricostruiti dopo un capillare lavoro di ricerca sul personaggio e sul costume, ricreano un immaginario che riporta alla processione del lontano 3 maggio 1371.

Aprirà il corteo, nell’emozionante atmosfera della città illuminata solo dal chiarore delle fiaccole, il suono dei musici, il gruppo delle magistrature comunali e pontificie con i propri gonfaloni e stendardi, quindi i terzieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria secondo l’ordine di arrivo alla Corsa all’Anello dell’anno precedente, con i gruppi delle fanfare, le autorità, le rappresentanze militari, i cavalieri della corsa, le corporazioni delle arti e le nobili casate delle antiche famiglie.

Il corteo dell’Associazione Corsa all’Anello, che verrà aperto dal portagonfalone a cavallo interpretato da Valentino Testa, presenterà gli abiti nuovi del gruppo musici. Ci saranno le dame che rappresentano l’allegoria dei terzieri, Camilla Dolci (Mezule), Maria Costanza Micheli (Fraporta) e Veronica Pagliai (Santa Maria). Il governatore della Rocca sarà interpretato da Marco Bontempo. L’anello che domenica 8 maggio verrà consegnato al terziere vincitore della Corsa all’Anello verrà portato da Patrizia Nannini.

Nel corteo di Mezule non ci saranno abiti nuovi, ma sono state apportate delle novità su acconciature e accessori. Il corteo mezulano avrà come dama degli anelli Francesca Ronci. Il corteo, ha fatto sapere la responsabile Serenella De Arcangelis, sarà come sempre sobrio e rigoroso.

Fraporta, presenterà otto abiti nuovi, che sono stati cuciti negli ultimi tre anni: due uomini, tre dame e tre alfieri. La dama degli anelli sarà Alice Matticari. Le responsabili Noemi Passone, Francesca Pei e Ambra Bianconi hanno fatto sapere che nel corteo rossoblù ci saranno delle belle novità.

Santa Maria presenterà in corteo degli abiti nuovi, ma la responsabile Caterina Biagetti ha fatto sapere che sarà tutta una sorpresa che verrà svelata domani sera. Il corteo, ha precisato, sarà molto particolare ma di più non si può dire. Gli stendardi e gli scudi lignei sono stati realizzati da artisti locali. La dama degli anelli sarà Anita Mascherucci.

 

ALTRI EVENTI 7 MAGGIO

  • Alle 12.30 nella Sala della Vergine di Palazzo dei Priori ci sarà il sorteggio dei cavalieri giostranti.
  • Alle 20.30 il grande corteo storico sarà anticipato in piazza dei Priori dall’esibizione del Gruppo Milites Gattamelata del terziere Mezule.

 

SCOPRI DI PIÙ SU: Il Corteo Storico Medievale a Narni

Corsa, Mezule concluderà il ciclo delle benedizioni

NARNI 4 maggio 2022 – Venerdì 6 maggio il terziere Mezule celebrerà la benedizione dei propri cavalieri alle 21.30 nella chiesa di Santa Margherita, dove si recheranno i tre fantini Ernesto Wilmi Santirosi, Cristiano Liti e Tommaso Finestra.

Il corteo, tutto rigorosamente bianco e nero, i colori del vessillo del terziere, sarà formato dai musici, dal portagonfalone, dalla dama degli anelli che per l’occasione sarà Vera Schweirz con le sue ancelle, dai portalance, dal capo priore Cesare Antonini, dal cerimoniere e dal priore Samuele Nevi.

Il corteo accompagnerà i cavalieri nella chiesa simbolo del terziere Mezule per ricevere la benedizione da parte del parroco Don Sergio Rossini e partecipare alla solenne cerimonia dell’investitura che da anni si volge, secondo una suggestiva tradizione, molto sentita dai contradaioli bianconeri.

L’investitura seguirà il rito tradizionale della cerimonia e sarà raccontata da due narratrici, Mariella Agri e Francesca Carlini. Al tradizionale lavaggio delle mani, seguirà il gesto del capo priore che poserà la spada sulla testa dei fantini incoronandoli cavalieri. Sarà poi la volta della “vestizione” dei giostranti, effettuata per la prima volta dalla priora, con mantelli, speroni e lance, fino ad arrivare alla preghiera di giuramento dei cavalieri e ai doni portati dalle ancelle consistenti in una stella, simbolo della luce della Divina Provvidenza che conduce alla vittoria ed all’anello d’argento, in un giglio, simbolo della purezza del cuore ed una spada, simbolo di braccio forte e fermo.

Al termine della cerimonia il corteo sfilerà per i vicoli del terziere illuminati dalle fiaccole, altra tradizione mezulana, per poi recarsi al Duomo. Qui i tre cavalieri doneranno le tre rose a San Giovenale.

LEGGI ANCHE: 
Fraporta benedice i suoi cavalieri

Corsa, arriva la benedizione dei cavalieri di Santa Maria

Arriva la benedizione dei cavalieri di Santa Maria

Arriva l’investitura dei cavalieri di Santa Maria

NARNI 4 maggio 2022 – Continua con successo il programma di eventi della 54esima edizione della Corsa all’Anello che terminerà domenica 8 maggio al Campo de li Giochi con l’attesa gara equestre.

BENEDIZIONE CAVALIERI SANTA MARIA –  Stasera inizieranno le benedizioni dei cavalieri con il terziere Fraporta e domani sera (5 maggio) toccherà ai tre fantini di Santa Maria, Diego Cipiccia, Marco Bisonni e Tommaso Suadoni, che si recheranno alle 21,30 nella chiesa di Santa Maria Impensole per ricevere la benedizione del parroco Don Sergio Rossini e procedere poi con il consueto rito della benedizione dei simboli e delle rose e con il discorso del capo priore Marco Matticari e del priore Lorenzo Leonardi che assisteranno al giuramento dei fantini.

Si procederà poi con l’investitura e a seguire il corteo formato dai musici, dal portagonfalone, dai fantini e dalle dame degli anelli, si recherà in Cattedrale, per seguire una tradizione alla quale i cavalieri di Santa Maria sono molto legati: il dono delle rose al patrono San Giovenale.

Le dame del gruppo degli anelli, tutte donne che sono nate e cresciute nel terziere, porteranno in chiesa come di consueto il corpetto, gli speroni ed i caschi con i quali verrà effettuata l’investitura dei cavalieri.

LEGGI ANCHE:

Corsa, al via le benedizioni dei cavalieri 
Corsa, Mezule concluderà il ciclo delle benedizioni

Corsa storica 2022, vince Minestrini di Mezule

Corsa storica 2022, vince Minestrini di Mezule

NARNI 3 maggio 2022 – E’ Federico Minestrini del terziere Mezule il vincitore dell’edizione 2022 della corsa storica che ha avuto luogo oggi pomeriggio in piazza dei Priori. Il cavaliere bianconero (responsabile della scuderia mezulana insieme a Simone Galletti) è stato l’unico ad aver centrato con grande maestria l’ultimo anello di tre centimetri di diametro, portando a casa la vittoria.

Dodici sono stati i cavalieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria che hanno partecipato alla gara e dieci di loro hanno infilato il primo anello di dieci centimetri di diametro, mancato dal cavaliere di Mezule Lorenzo Proietti e da quello di Fraporta Giulio Martelli.

Il secondo anello di otto centimetri di diametro è stato invece centrato da nove cavalieri, eliminando Luca Paterni di Fraporta. Il terzo anello, di sei centimetri di diametro è stato centrato da sei cavalieri, eliminando Jonathan Anselmicchio e Cesare Bonanni di Santa Maria ed Ernesto Wilmi Santirosi di Mezule.

Così l’ultimo anello, quello quasi impossibile da prendere perché con i suoi tre centimetri di diametro entra solo sulla punta della lancia dei cavalieri, ha visto scontrarsi i sei cavalieri, nell’ordine di partenza Leonardo Piciucchi di Fraporta, Luca Chitarrini di Mezule, Tommaso Finestra di Mezule, Jacopo Matticari di Santa Maria, Federico Minestrini di Mezule e Tommaso Suadoni di Santa Maria.

Solo Minestrini ha centrato l’anello, vincendo la corsa storica. Il fantino bianconero è stato premiato dalla consigliera regionale Eleonora Pace. Per l’occasione è stato premiato con l’anello d’argento anche Eugenio Santucci, ragazzo di Magliano Sabina che prima della gara ha debuttato in pista con grande coraggio, coranando il suo sogno e centrando l’anello.

LEGGI ANCHE:
Messa, processione e corsa storica: gli eventi del 3 maggio

Fraporta benedice i suoi cavalieri

NARNI 3 maggio 2022 – Domani, 4 maggio, prenderà il via la benedizione dei cavalieri del terziere Fraporta. La cerimonia si svolgerà alle 21.30 nella chiesa di San Francesco e vedrà la benedizione e l’investitura dei cavalieri che domenica 8 maggio scenderanno in campo per disputare la Corsa all’Anello. Si tratta di Luca Paterni, Leonardo Piciucchi e Jacopo Rossi.

Il corteo sarà formato dai musici, dal gruppo delle dame rossoblù capitanato dalla dama degli anelli che per l’occasione sarà Maria Costanza Micheli, dal capo Priore Giuseppe Ratini, dal priore Andrea Massarelli e dal portagonfalone Gianni Lucchetti si dirigeranno nella chiesa che si trova nel cuore del terziere per la benedizione che verrà data ai cavalieri dal parroco Don Sergio Rossini.

I cavalieri arriveranno in chiesa accompagnati dalle loro famiglie Scotti, Marinata e Montoro. Durante la benedizione di Fraporta verranno letti due emozionanti testi tratti dal Decamerone di Boccaccio, sulla peste, e dal Paradiso della Divina Commedia di Dante Alighieri, rispettivamente da Amedeo Carlo Capitanelli e Maria Luigia Grisci. I tre fantini, accompagnati poi dall’intero corteo si recheranno in Cattedrale per consegnare come da tradizione una rosa a San Giovenale, insieme ad un drappo.

LEGGI ANCHE:

Arriva la benedizione dei cavalieri di Santa Maria

Corsa, Mezule concluderà il ciclo delle benedizioni

Boom di visitatori nel weekend

NARNI 3 maggio 2022 – Nel fine settimana scorso si sono susseguiti una serie di eventi che hanno portato in città migliaia di visitatori. Sono state molto apprezzate le giornate medievali dei terzieri di Mezule e Fraporta. Bene anche la conferenza “La rinascita dopo la peste” che ha suggellato la collaborazione con il Festival del Medioevo di Gubbio.

Tanti altri gli eventi che si sono susseguiti ed hanno animato il centro storico affascinando i visitatori: il battesimo del terziere Santa Maria, le danze medievali, gli aperitivi delle pergamene ed l’esibizione dei piccoli musici.
Successo anche per l’arte della guerra, combattimenti scenici per le vie del centro storico, a cura della Compagnia della Fiera.

Ieri, 2 maggio, con l’offerta dei ceri in Cattedrale sono iniziati i festeggiamenti per il patrono San Giovenale che proseguiranno oggi con la messa solenne, la processione e la corsa storica.

SCOPRI IL PROGRAMMA

La Corsa Storica 2022 e gli altri eventi del 3 maggio

NARNI 1 maggio 2022 – Tutto è pronto per la giornata dedicata al Santo Patrono Giovenale e per la Corsa all’Anello storica 2022.

Martedì 3 maggio, giornata del patrono, si terrà alle 10.30 la solenne messa officiata da Mons. Francesco Antonio Soddu, vescovo della diocesi di Terni, Narni, Amelia. Al termine della funzione religiosa, partirà dal Duomo la tradizionale processione che attraverserà le vie cittadine con il busto di San Giovenale. Parteciperanno i fedeli, le autorità cittadine, gli esponenti della chiesa e le delegazioni dei terzieri in costume trecentesco, precedute dai musici.

CORSA STORICA 2022 – Alle 17 in piazza dei Priori, tra il palazzo comunale e la torre civica, verrà poi disputata la Corsa all’Anello Storica, tradizionale evento dove nella piazza del centro storico, lungo un percorso in linea con gli statuti risalenti al 1371, si sfideranno quattordici cavalieri dei terzieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria.

Correranno per Mezule Federico Minestrini, Tommaso Finestra, Ernesto Wilmi Santirosi, Luca Chitarrini e Lorenzo Proietti. Per Fraporta Jacopo Rossi, Luca Paterni, Leonardo Piciucchi e Giulio Martelli. Per Santa Maria Tommaso Suadoni, Jacopo Matticari, Cesare Bonanni, Jonathan Anselmicchio e Diego Cipiccia.

La corsa storica 2022 sarà come sempre solo un assaggio di quella moderna che si terrà al Campo de li Giochi domenica 8 maggio.

Il bersaglio è posto lungo una pista in terra battuta, sulla sinistra del cavaliere ad una altezza che simula la posizione della testa dell’avversario lungo la lizza di un torneo. L’anello di dimensioni ridotte verrà assegnato all’ultimo concorrente che tra gli altri riuscirà a rimanere in gara.

L’ultima corsa storica disputata risale al 2019 ed è stata vinta da Tommaso Suadoni di Santa Maria.

 

Se ti sei mai chiesto quali Cavalli correvano nelle Giostre Medievali puoi leggere questo approdimento.

Con l’offerta dei ceri iniziano gli eventi dedicati al patrono

NARNI 1 maggio 2022 – Prenderanno il via domani (2 maggio) con l’offerta dei ceri e continueranno il 3 maggio con la messa solenne, la processione con il busto del santo e la corsa storica i festeggiamenti in onore di San Giovenale, patrono della città di Narni.

OFFERTA DEI CERI –  Domani sera alle 21 in Cattedrale si terrà “De Cereis et Palii Offerendi”, l’offerta dei ceri e dei palii, rievocazione della tradizionale offerta al patrono. La luminaria delle autorità comunali e pontificie, delle corporazioni, dei castelli, alla luce di ceri e fiaccole, porgerà il proprio omaggio al vescovo della diocesi di Terni, Narni e Amelia Mons. Francesco Antonio Soddu.
Sfileranno in costume medievale i nobili e le magistrature cittadine che dal palazzo comunale si recheranno nella Cattedrale impugnando un grande cero che verrà donato al vescovo in segno di devozione al Santo Giovenale. A mezzanotte ci sarà “Acali de San Giovenale”, inno goliardico dei contradaioli.

L’ORIGINE DELLA CERIMONIA “De Cereis et Palii Offerendi”

Corsa storica 2022 – Prenotazioni

Corsa storica

Aperte le prenotazioni per il biglietto gratuito

NARNI 29 aprile 2022- Aperte oggi le prenotazioni per il per assistere alla “Corsa all’Anello Storica”
gara equestre nella platea maior secondo le norme dettate dagli statuti del 1371.

La corsa consisteva in un gioco equestre nel quale i cavalieri dei Terzieri dovevano infilare un anello d’argento “Super Aurato” del valore di cento soldi cortonesi acquistato congiuntamente al palio con i soldi dovuti dalla comunità ebraica
NB: Ingresso da Piazza dei Priori, lato Via della Pinciana.

3 maggio 2022

Apertura ingressi 16.15
Inizio evento ore 17.00.

Prenotazioni corsa storica
Assicurati il tuo posto per uno degli eventi più attesi della Corsa all’Anello cliccando su questo LINK:

Maggiori info sull’evento: “De Anulo Argenteo Currendo” – Corsa all’Anello Storica

 

Copyright © 2009 - 2022 by Ente Corsa all'Anello - Narni (TR). Tutti i diritti sono riservati ed è vietato qualsiasi utilizzo non autorizzato.