Corsa all’Anello lancia #lafestaconlatesta

NARNI 24 agosto – L’Associazione Corsa all’Anello ha lanciato la campagna di comunicazione #lafestaconlatesta in occasione dell’evento Secondo Aevo (27 agosto – 5 settembre). Lo slogan si lega alle regole da rispettare nell’ambito dell’emergenza covid 19 e fornisce informazioni utili per gli eventi che si snoderanno nei dieci giorni di festa.

Le regole generali sono quelle di non formare assembramenti, di portare sempre con sè la mascherina che va indossata nei luoghi al chiuso, compresi gli ascensori, mentre all’aperto va indossata quando non è possibile rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro e di igienizzare spesso le mani. L’Associazione ricorda che l’accesso ad alcuni spettacoli e luoghi può avvenire solo esibendo la certificazione verde Covid-19 e tramite prenotazione online (tutte le info biglietteria sul sito ufficiale della Corsa all’Anello www.corsallanello.it). Entriamo nel dettaglio.

Spettacoli allo stadio Moreno Gubbiotti e Campo de li Giochi – I posti sono a sedere sono 1000. Per accedere è obbligatorio il certificato verde covid-19, che va esibito all’ingresso ai volontari addetti a verificarne l’autenticità. È sempre vietato formare assembramenti, e va mantenuto, anche durante le operazioni di accesso all’area dello spettacolo, il distanziamento interpersonale di almeno un metro. La mascherina va indossata, anche all’aperto, quando non è possibile rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro. È importante mantenere igienizzate le mani. Nei punti di accesso all’area dello spettacolo sono a disposizione del pubblico erogatori di gel igienizzante.

Spettacoli in Piazza dei Priori – I posti sono a sedere sono 90. Per accedere è obbligatorio il certificato verde covid-19, che va esibito all’ingresso ai volontari addetti a verificarne l’autenticità.  È sempre vietato formare assembramenti, e va mantenuto, anche durante le operazioni di accesso all’area dello spettacolo, il distanziamento interpersonale di almeno un metro. In particolare, è vietato fermarsi e/o accalcarsi a ridosso delle transenne che delimitano lo spazio dello spettacolo con i posti a sedere. La mascherina va indossata quando non è possibile rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro.È importante mantenere igienizzate le mani. Nei punti di accesso all’area dello spettacolo sono a disposizione del pubblico erogatori di gel igienizzante.

Spettacoli al teatro comunale Manini e Auditorium San Domenico – I posti sono a sedere sono 100. Per accedere è obbligatorio il certificato verde covid-19, che va esibito all’ingresso ai volontari addetti a verificarne l’autenticità. È sempre vietato formare assembramenti, e va mantenuto, anche durante le operazioni di accesso all’area dello spettacolo, il distanziamento interpersonale di almeno un metro. La mascherina va sempre indossata per tutto il tempo di permanenza all’interno della struttura. È importante mantenere igienizzate le mani. Nei punti di accesso all’area dello spettacolo sono a disposizione del pubblico erogatori di gel igienizzante.

Attività al Museo Eroli –  Il numero di visitatori contemporanei e/o partecipanti alle attività proposte all’interno del Museo è contingentato. Il personale all’ingresso è preposto a regolare il flusso in entrata. Per accedere è obbligatorio il certificato verde covid-19, che va esibito all’ingresso ai volontari addetti a verificarne l’autenticità. È sempre vietato formare assembramenti e va mantenuto il distanziamento interpersonale di almeno un metro. La mascherina va sempre indossata per tutto il tempo di permanenza all’interno della struttura.È importante mantenere igienizzate le mani. Nei punti di accesso alla struttura sono a disposizione del pubblico erogatori di gel igienizzante.

Attività alla Loggia dei Priori – Per accedere è obbligatorio il certificato verde covid-19, che va esibito all’ingresso ai volontari addetti a verificarne l’autenticità. Il numero di partecipanti alle attività formative proposte all’interno della Loggia è contingentato. Il personale all’ingresso è preposto a regolare il flusso in entrata. È sempre vietato formare assembramenti e va mantenuto il distanziamento interpersonale di almeno un metro. La mascherina va sempre indossata per tutto il tempo di permanenza all’interno della struttura. È importante mantenere igienizzate le mani. Nei punti di accesso alla struttura sono a disposizione del pubblico erogatori di gel igienizzante.

Celebrazioni religiose in chiesa – È sempre vietato formare assembramenti e va mantenuto il distanziamento interpersonale di almeno un metro all’interno della chiesa e nelle fasi di accesso. Dei volontari saranno presenti per regolare i flussi di entrata e uscita dalla chiesa e garantire il rispetto delle misure di sicurezza. Per accedere non è necessaria la certificazione verde Covid-19. La mascherina va sempre indossata per tutto il tempo di permanenza all’interno della chiesa. È importante mantenere igienizzate le mani. Nei punti di accesso alla chiesa sono a disposizione del pubblico erogatori di gel igienizzante.

Ristorazione nelle taverne – Ogni taverna, con tavoli all’aperto, può accogliere un numero limitato di clienti. È sempre vietato formare assembramenti e va mantenuto il distanziamento interpersonale di almeno un metro durante l’accesso ai tavoli e nelle eventuali fasi di attesa all’entrata. Per accedere non è necessaria la certificazione verde Covid-19 (in quanto la somministrazione si svolge all’aperto). I tavoli sono posizionati per garantire il distanziamento di almeno un metro tra i clienti di tavoli diversi. Tale distanza può essere ridotta solo in presenza di clienti che in base alle norme vigenti non sono soggetti al distanziamento (ad esempio persone conviventi). Al tavolo non è richiesto l’uso della mascherina, che resta invece obbligatorio per gli spostamenti all’interno dell’area di somministrazione qualora non sia possibile mantenere il distanziamento. È importante mantenere igienizzate le mani. Nei punti di accesso alla taverna sono a disposizione del pubblico erogatori di gel igienizzante. Qualora la somministrazione avvenisse all’interno è necessaria la certificazione verde Covid – 19.

Come usare la certificazione per accedere a spettacoli ed eventi – Occorre esibirla (in formato cartaceo o attraverso lo smartphone) ai volontari che dovranno verificarne l’autenticità. Nel caso dovessero formarsi delle piccole code, l’Associazione Corsa chiede gentilmente di aspettare con pazienza il proprio turno e di rispettare il distanziamento.

Tutte le info covid #lafestaconlatesta sono consultabili nell’apposita sezione sul sito ufficiale della Corsa all’Anello www.corsallanello.it.