20 aprile 1303 – Nasce La Sapienza

Il Medioevo delle arti e della cultura è un enorme libro dove le pagine da sfogliare raccontano mirabili storie come quella della nascita dell’Università de La Sapienza di Roma

20 APRILE 1303 – NASCE L’UNIVERSITÀ DI ROMA

Dopo la scomunica a Filippo IV di Francia con la bolla Unam Sanctam dove ribadiva strenuamente la superiorità universale della Chiesa, il 20 aprile del 1303, Benedetto Ceretani, al secolo Bonifacio VIII con la bolla pontificia “In Supremae Preminentia Dignitatis” istituì lo Studium Urbis, l’Università di Roma.

Gli stabili dell’Università vennero posti al di fuori delle mura vaticane a Trastevere e segnarono un nuovo rapporto tra l’Urbe e gli studiosi che giungevano giungevano a Roma da tutte le parti del mondo.

INITIUM SAPIENTIAE TIMOR DOMINI: LA SAPIENZA

Da allora, e attraverso gli anni, l’Università di Roma accrebbe di importanza e prestigio ma fu solo verso il 1660 che lo Studium Urbis, trasferitosi in Corso Rinascimento prende il nome di Sapienza da un’epigrafe posta sopra il portone d’ingresso “Initium Sapientiae timor Domini” (l’inizio della Sapienza è il timor di Dio).

Dieci anni dopo, Papa Alessandro VII vi inaugurava la ricchissima “Biblioteca Alessandrina”.

Cortile del Palazzo della Sapienza a Roma
Palazzo della Sapienza /// Edificio sede dell’Università nel Rinascimento

CORSA ALL’ANELLO: DAL 1300 A OGGI, UNA SFIDA MODERNA CHE TRAE ORIGINI DAL NOSTRO PASSATO

Dare uno sguardo al passato per meglio capire il nostro presente: è questo quanto facciamo ricordando con la Corsa e con gli eventi dedicati al nostro Patrono dal 1371 ogni anno per le vie della nostra città di Narnia che dal XIV sec. a oggi offre a noi il gusto della vita e della suggestione del Medioevo