Federico Marangoni

Federico Marangoni

,

Federico Marangoni (Bologna, 23-06-1981)

Scrittore, conferenziere, docente, studioso indipendente e consulente storico. Ha collaborato con diversi musei in Italia (Museo Civico Medievale a Bologna, Museo della Rocca di Imola, Museo della Rocca di Dozza, Museo de’ Medici – Firenze), associazioni di rievocazione (dalla Lombardia all’Umbria, dalla Toscana all’Emilia Romagna) e artigiani organizzando conferenze, lezioni e seminari sui temi della storia del costume, dell’equipaggiamento militare e della scherma storica tra Medioevo e Rinascimento. Oltre a vari articoli storici, fino ad ora ha pubblicato 6 volumi sulla storia della moda in Italia per l’editore “Il Cerchio” ed altri 5 volumi saranno pubblicati nei prossimi anni, tutti relativi al periodo tra XII e XVII secolo. È stato giudice della correttezza storica degli abiti e degli equipaggiamenti di varie manifestazioni di rievocazione In Italia: Pavia, Asola (MN), Albenga (SV), Città della Pieve (PG), Montefalco (PG), Narni (TR) Soriano nel Cimino (VT).

Dal 2013 è Responsabile Nazionale dell’Associazione Italiana Cultura e Sport per i settori della Scherma Storica e della Rievocazione Storica.

Nel 2018 e 2019 ha diretto il progetto del Servizio Civile Nazionale “Biblioteca digitale di costumi storici” a Firenze, dedicato alla raccolta e alla selezione di fonti storiche sulla moda nell’Italia medievale e rinascimentale; semore nel 2019 ha partecipato all’annuale Conferenza TEMA della Texas Medieval Association alla Texas State University di San Marcos, Texas.

Nel 2020 ha scritto e condotto il documentario in 8 episodi (prodotto da AICS, trasmesso sia online che su alcune emittenti televisive private) “Al tempo di Raffaello” in occasione delle celebrazioni del grande pittore urbinate.

Nel 2021 ha partecipato alla Early Modern Conference presso la Aberystwyth University (UK) con un intervento sulle leggi suntuarie di Bologna ed ha ideato e coordinato il progetto Dante AICS 1321-2021, un cartellone di eventi culturali inserito nel programma di celebrazioni dantesche patrocinato dal MiBACT